1 z.20110413141644Agerola è la terra degli Dei. A 600 m dal livello del mare si presenta come il balcone sulla famosa Costiera Amalfitana, dove è facile perdersi nel sodalizio naturale del blu profondo del mare e del celeste sconfinato del cielo, dove la lentezza dei battiti del tempo e la dimensione surreale del luogo infondono divine sensazioni nell’animo dei fortunati visitatori.
 
Perla incastonata nella catena montuosa dei Monti Lattari, Agerola è attraversata da un cordone di 60 km di lussureggianti sentieri, tra cui il famoso Sentiero degli Dei, da cui si aprono scorci di paesaggio mozzafiato particolarmente diversificati, alternando profondi valloni incisi dai torrenti millenari con le alte pareti rocciose da scalare fino a 1400m, e boschi sterminati di castagno, eremi medievali inaccessibili e affacci a strapiombo sul mare della Costiera Amalfitana, con lo sguardo che si perde tra Punta Licosa e le isole di Capri e Ischia, e la possibilità di raggiungerne le acque nei pressi di Amalfi, Conca, Furore, Praiano e Positano.
 
Bella a vedersi ma soprattutto ricca di tradizioni gastronomiche, della bontà di un paniere di prodotti tipici unico per genuinità, gusto e qualità: fior di latte, provola affumicata, Provolone del Monaco dop; salame e pancetta; pane biscottato e tarallo di Agerola; castagne e noci; pera pennata e mela limoncella.
 
Agerola è garanzia di autenticità, naturalezza e bellezza. Un’eccellenza che si manifesta nel racconto di un posto magico, nell’emozione di chi riesce a portare lo sguardo fino all’orizzonte o di chi si lascia inebriare dall’estasi di un prodotto fatto con il fresco del latte spumoso e il profumo del grano croccante.
 
Agerola è una città aperta e accogliente. E’ l’abbraccio della mamma per quanti mostrano la fanciullesca curiosità di conoscerla, apprezzarla ed amarla.